Dewoitine D.520 della Regia Aeronautica

Il D.520 fu largamente utilizzato dalla Regia Aeronautica durante la 2^GM, grazie alle requisizioni del materiale abbandonato dall'Armèe de l'Air. Risultano essere stati requisiti almeno 36 esemplari del caccia francese.


Foto di D.520 italiano

Almeno 9 gruppi CT (caccia tattici) e Intercettori utilizzarono questo aereo tra le loro file, in numero e quantità variabile.

L'8° Gruppo utilizzò il D.520 per un breve periodo.


D.520 in manutenzione a Cuneo-Levaldigi

Il 2° Gruppo Autonomo Intercettori, verso la metà di maggio del 43, utilizzò un paio di esemplari, di cui alcuni svolsero missioni di protezione da Metato (358^ Squadriglia).


Soldati canadesi osservano relitto di D.520 italiano

Il 167° Gruppo e la 303^ Squadriglia ebbero ambedue un esemplare del D.520, ma ebbero vita breve.

Un notevole ruolo ebbero i Dewoitine nella 78^ e 82^ Squadiglia del 13° Gruppo, il cui velivoli passarono poi al 24° Gruppo (374^ Squadriglia).


Dewoitine D.250 (Metato 1943)

Nel 60° Gruppo del 41° Stormo il D.520 fu usato solamente per addestrare i piloti freschi non ancora in grado di volare con i più complessi Do.217J.


Dewoitine D.250 (Metato 1943)

Il 59° Gruppo del 41° Stormo ebbe in assegnazione fino a 13 aerei francesi.